Terapia microbiologica

Terapia microbiologica

La terapia microbiologica è basata sull’uso dei microbi a scopo curativo. Louis Pasteur, chimico, biologo e microbiologo francese, ha studiato e diffuso già dal XIX secolo questo tipo di terapia e si può dire che, grazie alle sue scoperte e alla sua attività di ricerca, è universalmente considerato il fondatore della moderna microbiologia.

La microbiologia è una branca della biologia che studia la struttura e le funzioni dei microrganismi. Essi sono dovunque, anche nell’organismo umano, infatti ogni individuo possiede il suo proprio microbiota, che è composto in gran parte da batteri e in minima quantità da miceti e virus. Quando c’è disbiosi nel corpo umano essi possono causare malattie anche mortali.

La terapia microbiologica, attraverso la stimolazione del sistema immunitario, induce le naturali difese dell’organismo a contrastare molti disturbi e malattie. Si tratta di un rimedio fondamentale per fronteggiare patologie croniche o che possono diventarlo, come: allergie, eczemi, disturbi psicosomatici, riniti, sinusiti, otiti, tonsillite, angina, infezioni croniche: del sistema respiratorio, degli apparati genitale e urinario e dell’intestino.  Essa risulta efficace anche nel regolare l’alvo in caso di diarrea o stipsi, per regolarizzare il metabolismo e il ph dell’organismo.

Esiste anche la microbiologia ambientale, che si occupa dell’azione dei batteri sull’ambiente, sfruttata soprattutto in campo ecologico.